Scheda informativa FRIM Cooperazione

Approvata l’istituzione del Fondo per il sostegno al credito per le imprese cooperative

(bollettino Ufficiale 27.12.2016 delibera n X/6019)
 
La finalità generale del Fondo, di oltre 10 milioni di euro, è quella di sostenere la creazione e la competitività delle imprese cooperative lombarde, nonché delle cooperative sociali e dei loro consorzi, con particolare attenzione alle iniziative intraprese da lavoratori provenienti da imprese sottoposte a procedure fallimentari ovvero in condizione di “svantaggio lavorativo”.
 
Destinatari dell’intervento sono:

  • le piccole e medie imprese lombarde costituite in forma cooperativa e i loro consorzi (ivi incluse le Cooperative di comunità);
  • i circoli cooperativi, così come definiti dalla L.r. 36/15.

L’agevolazione consiste in: un contributo a fondo perduto, a valere sulle risorse regionali, fino ad un massimo del 10% delle spese ammesse; un co-finanziamento agevolato o locazione finanziaria di beni strumentali, erogato fino ad un massimo del 60% delle spese ammesse a valere su risorse regionali (elevabile fino al 70%, per progetti presentati da cooperative sociali) e per la restante parte su risorse degli Intermediari Finanziari Convenzionati.
 
Sono ammissibili i progetti che comportino spese complessive ammissibili non inferiori a euro 25.000,00 (ovvero euro 20.000 per le cooperative costituite da non più di 12 mesi ed euro 15.000,00 per i circoli cooperativi). Sono considerate ammissibili le spese per investimenti volti alla creazione e allo sviluppo delle imprese cooperative e dei loro consorzi, quali: beni strumentali, licenze software, affitto locali, acquisto e ristrutturazione degli immobili, acquisto di ramo d’azienda o di asset aziendali di aziende sottoposte a procedure fallimentari (per i progetti cosiddetti “workers buyout”), servizi di consulenza specialistica, spese di commissione per garanzie (nel limite massimo del 2% del programma di investimento ammissibile) e spese generali.
 
La delibera stabilisce i criteri sulla base dei quali sarà definito il bando, attualmente in fase di predisposizione.
 
NOTA BENE: Bisognerà attendere la pubblicazione del bando per presentare le candidature all ‘assegnazione dei contributi previsti. Fino all’approvazione del bando sarà possibile continuare a presentare domande a valere sul bando Frim 7 cooperazione.